Centro Famiglie & Dintorni

Per un aiuto psicologico ed educativo

PSICODIAGNOSI, SOSTEGNO E PSICOTERAPIA

PSICODIAGNOSI, SOSTEGNO E PSICOTERAPIA

I nostri interventi clinici si fondano sul presupposto che la relazione con il terapeuta debba essere un incontro trasformativo in cui promuovere sia la comprensione di ciò che impedisce di vivere una condizione di benessere, sia la costruzione di nuove realtà. Con l’aiuto del terapeuta, la persona acquisisce la capacità di affrontare e risolvere i problemi, di rispondere in modo costruttivo e non semplicemente di reagire ad essi, secondo copioni ripetitivi.

L’orientamento teorico dei nostri psicoterapeuti è prevalentemente di tipo psicodinamico e sistemico.

Psicoterapia per bambini

Mother with daughter sitting  and playing clapping game

Alcuni eventi o cambiamenti nella vita di un bambino – una malattia, la nascita di un fratellino o una adozione, l’ingresso in una scuola nuova, la separazione dei genitori, la perdita di una figura significativa – possono essere fonte di sofferenza. Il disagio può esprimersi attraverso ansia e irritabilità, disturbi del sonno e dell’alimentazione, calo del rendimento scolastico, difficoltà nella relazione con i coetanei, isolamento, aggressività, comportamenti regressivi.

Durante la psicoterapia i bambini giocano, disegnano, costruiscono, interpretano dei personaggi e così facendo condividono sentimenti, emozioni e con l’aiuto del terapeuta imparano a farsi carico della propria ansia e della propria rabbia cercando nuove soluzioni.

Nel corso del trattamento è importante il sostegno ai genitori.  Essi vengono difatti periodicamente coinvolti sia per colloqui di restituzione, sia – se necessario – per un lavoro congiunto con i loro figli. Ugualmente significativo è il lavoro in rete con gli insegnanti e gli altri operatori dei servizi sanitari coinvolti.

Consultazione psicologica per gli adolescenti

foto adolescenti

Molte cose cambiano con l’arrivo dell’adolescenza: lo sviluppo fisico e sessuale, la scuola, i compagni, le abitudini di vita, nuove forme di autonomia e di libertà, gli interessi. Si tratta di un passaggio delicato in cui i ragazzi, alla ricerca di un’identità più definita, esprimono l’esigenza di affrontare le novità e gli ostacoli spesso senza voler più ricorrere all’aiuto dei propri genitori.

Liti continue in famiglia, fallimenti a scuola, essere troppo magri o troppo grassi, comportamenti a rischio, isolamento, abuso di sostanze sono alcuni dei modi attraverso cui gli adolescenti esprimono il loro disagio. Questi segnali richiedono una particolare attenzione perché pongono in gioco aspetti che possono influenzare il futuro sviluppo del giovane.

La consultazione con gli adolescenti si svolge in un ambiente accogliente e familiare per consentire al ragazzo e alla ragazza di sentirsi a proprio agio.

Psicoterapia per gli adulti

Ognuno di noi si trova, nel corso della vita, a confrontarsi con momenti di grande confusione, interruzioni spesso impreviste della propria continuità in cui ci si sente di aver smarrito le sicurezze e l’equilibrio precedenti. Il malessere può esprimersi attraverso la tristezza, l’ansia, il panico, i disturbi alimentari o del sonno, i disturbi di natura psicosomatica, i comportamenti compulsivi, le difficoltà relazionali e affettive.

Concedersi uno spazio per ascoltare il proprio disagio, individuarne le ragioni, collocarlo nell’ambito della propria storia personale e della propria fase di vita, acquistare maggiore consapevolezza di sé è un modo per trasformare la crisi in un’occasione di crescita e trasformazione.

gruppo-supporto-psicologico-genitori-adolescenti

Terapia di coppia

La coppia è un universo complesso, mai statico, ricco di emozioni, ma anche luogo di conflitti. I cambiamenti di vita, gli eventi stressanti e imprevedibili rendono spesso il sistema familiare più fragile e insicuro. Ugualmente i processi di crescita dei coniugi possono non andare di pari passo o muoversi in direzione opposta generando un senso di delusione e di rabbia.

La crisi della coppia può rappresentare la fine della relazione, ma anche un momento di riflessione e di trasformazione. Attraverso la terapia è possibile comprendere quanto sta accadendo nella relazione, quali sono le aspettative tradite, come modificare le dinamiche ripetitive e disfunzionali e approcciare in modo differente i problemi per arrivare alla creazione di un nuovo equilibrio.

Sostegno per genitori

Essere genitori è un compito estremamente complesso, specie se un figlio mostra sofferenze fisiche o psicologiche. Occorre sostenere i genitori affinché sviluppino una maggiore consapevolezza e siano più competenti affettivamente nello svolgere il proprio ruolo genitoriale.

In generale, in presenza di un progetto terapeutico specifico rivolto ai figli, è necessario costruire un’alleanza con lo psicoterapeuta che ha in cura il minore ed essere costantemente partecipe del lavoro svolto, mediante periodici incontri.

Anche se la richiesta di aiuto ha avuto origine da una preoccupazione relativa a un figlio, di fronte a problematiche familiari significative (crisi della coppia, problemi di un genitore) che possono sostenere il malessere o eventualmente ritardare la guarigione del figlio, sono talvolta necessari altri interventi terapeutici quali: la terapia di coppia, familiare, individuale o il gruppo di sostegno genitoriale.

 

EMDR

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, ovvero Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari) è un metodo psicoterapico che consente di alleviare i disturbi causati da esperienze traumatiche e da tutte quelle situazioni negative vissute nella propria infanzia o adolescenza che possono avere un’influenza negativa a lungo termine sul benessere della persona.

Focalizzandosi sulla rievocazione di eventi o situazioni che hanno contribuito allo sviluppo di problemi emotivi o disturbi psicologici, consente di modificare la prospettiva con cui si vedono queste esperienze, attraverso un ridimensionamento che trasforma il trauma in un ricordo privo di condizionamenti sul presente.