Centro Famiglie & Dintorni

Per un aiuto psicologico ed educativo

DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO

DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO

I disturbi specifici dell’apprendimento si presentano in genere all’inizio del percorso scolastico. E’ importante che la diagnosi sia precoce per evitare che si manifesti senso di inadeguatezza e un disinvestimento nell’esperienza scolastica del bambino. La nostra équipe è autorizzata dall’ASL come soggetto che può effettuare attività di prima certificazione diagnostica valida ai fini scolastici, secondo quanto previsto dalla L. 170 del 2010.

Le problematiche riguardano alcune competenze:

-Dislessia: difficoltà a riconoscere le lettere dell’alfabeto, a fissare la corrispondenza fra segni grafici e suoni.

-Discalculia: difficoltà a comprendere, operare con i numeri e automatizzare alcuni compiti numerici e di calcolo.

-Disortografia: difficoltà a scrivere in modo corretto da un punto di vista ortografico.

-Disgrafia: difficoltà a scrivere in modo fluido, veloce ed efficace.

Il nostro approccio

All’interno del Centro è presente un’équipe per la valutazione, la diagnosi e il trattamento dei Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) formata da neuropsichiatri infantili, neuropsicologi e logopedisti che seguono le più recenti indicazioni delle linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità.

disturbi-apprendimento

Il percorso diagnostico prevede: un colloquio di raccolta anamnestica con i genitori, una valutazione neuropsichiatrica, un colloquio di valutazione degli aspetti emotivo-relazionali, due colloqui di valutazione del funzionamento cognitivo globale, due sedute di valutazione logopedica degli apprendimenti (lettura, scrittura, calcolo e comprensione), un colloquio di restituzione con relazione finale.

Oltre alla valutazione proponiamo interventi riabilitativi personalizzati per il potenziamento delle strategie di apprendimento attraverso l’intervento del logopedista, dello psicomotricista e di un’esperto nel metodo Feuerstein.

Pensiamo che le difficoltà dell’apprendimento e i disturbi più specifici vadano valutati nel quadro complessivo della persona, tenendo conto della sua storia, degli aspetti emotivi e delle sue potenzialità future. Per questo motivo è necessario coinvolgere i genitori nelle diverse fasi del trattamento affinché possano sostenere il figlio sia dal punto di vista emotivo sia nella ricerca delle strategie e degli strumenti più idonei per potenziare le capacità di apprendimento.

È inoltre essenziale lavorare in sinergia con gli insegnanti della scuola nella costruzione di piani di lavoro personalizzati. Indipendentemente dalla possibilità di ricevere l’insegnante di sostegno, è importante che il bambino riceva un adeguato supporto nel percorso scolastico che tenga conto delle sue difficoltà.